Array

Le macchine di misura ottica sono apparecchiature di metrologia industriale contactless. Esse permettono di definire le coordinate di punti nello spazio sulla superficie del misurando, e tramite algoritmi di calcolo applicati a questi punti, permettono la determinazione delle misure dimensionali dell’oggetto. Ciascun sistema ottico è in grado di misurare qualsiasi tipo di componente garantendo performance eccellenti in innumerevoli applicazioni in ogni settore produttivo.
I vantaggi delle macchine di misura ottiche includono:

  • Misurazione senza contatto: Le macchine di misura ottiche consentono di misurare le dimensioni di un oggetto senza toccarlo direttamente.
  • Precisione: Questi sistemi offrono una precisione elevata e risultati affidabili.
  • Riduzione dei costi: Le macchine di misura ottiche possono ridurre i costi di produzione e gli scarti di materiale.
  • Versatilità: Questi sistemi possono essere utilizzati in una vasta gamma di applicazioni e settori produttivi1.

Le macchine di misura ottiche trovano applicazione in diversi settori produttivi, inclusa l’industria meccanica. Ecco alcune delle applicazioni comuni delle macchine di misurazione ottica nella produzione di pezzi meccanici:

  • Controllo qualità: Le macchine di misurazione ottica consentono di effettuare misurazioni precise e accurate delle dimensioni dei pezzi meccanici. Questo aiuta a garantire che i pezzi soddisfino gli standard di qualità richiesti.
  • Controllo dimensionale: Le macchine di misurazione ottica possono essere utilizzate per misurare le dimensioni dei pezzi meccanici, come lunghezza, larghezza, altezza, diametro e altre caratteristiche dimensionali. Queste misurazioni possono essere utilizzate per verificare la conformità dei pezzi alle specifiche richieste.
  • Controllo di forma: Le macchine di misurazione ottica possono essere utilizzate per verificare la forma dei pezzi meccanici, come la planarità, la rettilineità, la rotondità e altre caratteristiche geometriche. Questo aiuta a garantire che i pezzi siano correttamente lavorati e soddisfino i requisiti di progettazione.
  • Controllo di superficie: Le macchine di misurazione ottica possono essere utilizzate per valutare la qualità delle superfici dei pezzi meccanici, come la rugosità, la finitura e altre caratteristiche superficiali. Questo aiuta a garantire che i pezzi soddisfino gli standard richiesti per l’aspetto e le prestazioni.
  • Controllo di assemblaggio: Le macchine di misurazione ottica possono essere utilizzate per verificare l’accuratezza dell’assemblaggio dei pezzi meccanici. Possono essere utilizzate per misurare la distanza tra i componenti, l’allineamento, l’angolo e altre caratteristiche di assemblaggio. Questo aiuta a garantire che i pezzi siano correttamente assemblati e funzionino correttamente.

Queste sono solo alcune delle molte applicazioni delle macchine di misurazione ottica nella produzione di pezzi meccanici. La scelta delle macchine di misurazione ottica dipende dalle specifiche esigenze di misurazione e dalle caratteristiche dei pezzi da produrre.

Le macchine di misurazione ottica nella nostra realtà produttiva:
Ieri…. A cavallo del nuovo secolo in Mecal sono stati fatti importanti investimenti volti alla produzione di pignoni per attuatore pneumatico rotante con macchine CNC per lavorazioni da barra. In poco tempo due torni plurimandrino Gildemeister GM70 entrano in produzione. La loro forza è il volume di pignoni per attuatore prodotti. Crescono i volumi e con essi cresce anche la qualità richiesta dai clienti.
Sin da subito ci siamo resi conto che i sistemi di misura tradizionali non bastavano più. Le ricerche su macchinari di controllo per la misurazione di alberi di trasmissione si sono dirette verso sistemi contactless, sempre più precisi e performanti.
Nell’anno 2000 fa ingresso presso la nostra azienda la prima macchina ottica, la Hommel Optik 410, con capacità di misurazione di Ø100×400.
Questa è stata una svolta epocale. Grazie a questa macchina i risultati di misurazione erano immediati poiché in pochi secondi si ottenevano molteplici dimensioni.
La misurazione a bordo macchina durante il settaggio diventa più rapida e con scarti inferiori.
La produzione di grandi volumi è controllata con ripetibilità ed efficacia immediata.
È parso da subito evidente che questo tipo di macchinario si sposava alla perfezione con la produzione che velocemente si spostava dai pignoni dentati per cremagliera ( sistema rack and pinion ) ai pignoni per attuatori Scotch-Yoke.
Oggi… Nel 2018 è stata acquistata la seconda generazione di macchine a controllo ottico. Trova immediatamente spazio nelle linee produttive la Hommel Jenoptik 614 con capacità di misurazione di alberi di Ø140×600, l’ideale per steli, alberi e pignoni per attuatori pneumatici rotanti.

Macchina ancora più precisa poiché è in grado di rilevare scostamenti di 0,002; dotata di un software in grado di misurare fori, profili di vite, profili complessi.
L’officina è il suo ambiente ideale, abbiamo posizionato il macchinario a fianco alle macchine così che sia velocemente disponibile a favore degli operatori.
Nessuna barriera fisica, la sicurezza è garantita da barriere elettroniche e le telecamere sono sempre in area protetta.
La programmazione di un albero come quello rappresentato avviene in trenta minuti circa, il programma viene poi codificato e salvato per utilizzi futuri.

Copie della misurazione possono essere salvate per audit interni o per documentazione richiesta dal cliente.
Concludiamo il focus sulla misurazione ottica dicendo che questo tipo di macchinario sposa perfettamente la filosofia aziendale volta al perfezionamento del controllo della produzione di alberi di trasmissione in generale ma soprattutto di pignoni per attuatori pneumatici rotanti, elemento essenziale per l’automazione di valvole a sfera o valvole a farfalla.

ULTIME NEWS